Clicca qui per il nostro servizio Batteria Auto Scarica Roma, per una riparazione immediata sul luogo del fermo in tutta Roma.

 

Da cosa dipende?

 

Può dipendere sia da mancata manutenzione che da piccole sviste come: l’aver dimenticato i fari o l’autoradio accesa o il freddo.

Quali sono le soluzioni per la batteria scarica?

Sostituzione batteria scarica

 

Per far ripartire l’auto quasi sempre occorre la sostituzione della batteria.
Questa va effettuata ogni 5-6 anni poiché è in questo arco di tempo (in media) che lo strumento perde la capacità di mantenere la carica.
Inoltre, per evitare che si scarichi, è bene controllare la carica ogni sei mesi circa recandosi dal vostro elettrauto.

 

Cavetti : come funzionano?

 

(Mai iniziare la procedura con l’auto accesa o sbagliando i collegamenti, il pericolo meno grave sono le scintille, quello più grave è lo scoppio della batteria).

Innanzitutto avrete bisogno di un altra auto per avviare la vostra.
In seguito bisogna aprire il cofano dell’auto ed individuare la posizione della batteria;
individuata la batteria dovrete spegnere luci ed autoradio dell’auto soccorritrice;
successivamente occorre prendere il cavo rosso e collegarlo (con cautela) alle estremità dei poli positivi delle 2 auto (segno+).

Allo stesso modo con il cavo nero che andrà collegato all’estremità del polo negativo dell’auto carica (segno -) mentre l’altra estremità va collegata al telaio della vettura scarica (un pezzo di metallo robusto). Ora, accendete la vettura soccorritrice e per agevolare l’accensione del vostro mezzo mantenete il motore dell’auto soccorritrice tra i 2.000/2.500 giri per qualche secondo, dopodiché provate ad accendere l’auto scarica tenendo ancora le auto collegate dai cavetti per almeno 10 minuti.

Al termine, scollegate i cavetti prima il nero, polo negativo, poi il rosso, polo positivo.

 

L’accensione a spinta

 

L’alternativa ai cavetti è l’accensione a spinta. Per avviare l’auto a spinta spegnete le luci e l’autoradio, cercate di predisporvi su un rettilineo leggermente discendente per facilitare la manovra. Ora staccate il freno a mano, girate la chiave di accensione e premere la frizione inserendo la seconda  marcia.
Quando la vettura avrà raggiunto una moderata velocità bisogna lasciare la frizione e premere con delicatezza l’acceleratore. A questo punto l’auto dovrebbe avviarsi senza problemi.

N.b.: L’accensione a spinta può provocare gravi danni nelle vetture con marmitta catalitica perché pregiudizievole per il catalizzatore; inoltre non è detto che la macchia si avvii se è gravemente ingolfata. In tali casi è meglio contattare il soccorso stradale.

Infine, una volta ripartiti dirigetevi dal vostro elettrauto di fiducia, per controllare lo stato e in caso sia possibile  carica la vostra batteria.

Il consiglio dell’elettrauto

 

Vi consigliamo vivamente di rivolgervi a servizi specializzati come:
il nostro Servizio Batteria Scarica Roma, che raggiungendovi sul luogo del fermo in tutta Roma nel minor tempo possibile vi garantirà una riparazione immediata.
Evitare perdite di tempo ulteriori guasti.

 

Call Now ButtonCHIAMA ORA