fbpx
Seleziona una pagina

Anno nuovo… leggi nuove! Il 2019, con il recepimento della direttiva UE n. 2014/45, prevede per tutti gli automobilisti novità sulla revisione della propria auto.

La nuova legge sulla revisione auto, attraverso il recepimento della direttiva europea, ha l’obiettivo di:

  • proteggere i consumatori da frodi legate all’acquisto di auto usate;
  • ridurre i casi di incidenti autostradali mortali.

Come? Con un rapido check dei dati relativi al chilometraggio gli acquirenti potranno acquistare auto usate con maggiore sicurezza e garanzia; mentre,  regole più severe e migliori revisioni periodiche porteranno ad una riduzione degli incidenti mortali.

Ma, cosa cambia per gli automobilisti? Partiamo dall’inizio.

La revisione dell’auto consente, grazie ad un checkup previsto dalla Motorizzazione Civile, di verificare che tutti i parametri (impianto frenante ed elettrico, sterzo, sistemi di sicurezza, ecc.) dell’auto siano a norma di legge. Inoltre, per il proprietario dell’auto, sarà necessario:

  • presentare la domanda attraverso l’apposito modello reperibile online o negli uffici della Motorizzazione Civile;
  • allegare l’attestazione di versamento intestata al Dipartimento Trasporti Terrestri;
  • prenotare il controllo e la prova dell’auto;
  • presentare la carta di circolazione dell’auto.

Con la nuova normativa, al proprietario dell’auto, ACI e Motorizzazione, al termine della procedura di revisione auto, rilasceranno – obbligatoriamente – il “Certificato di Revisione” ovvero, il documento che attesta l’avvenuta revisione. Su tale certificazione verrà riportato, dal personale preposto, l’esito sia dei controlli effettuati che dei chilometri effettivi. Inoltre, tutti i dati della revisione auto verrano registrati sul “Portale dell’Automobilista” dai centri di revisione auto che, dunque, comunicheranno tramite via elettronica i dati contenuti nel certificato di revisione al Ministero del Trasporti.

Per quanto riguarda le scadenze, invece, ci sarà differenza a seconda del caso in cui l’auto sia nuova (da immatricolare) o meno. La prima revisione è prevista dopo 4 anni dall’immatricolazione dell’auto; mentre, le revisioni successive avranno una scadenza biennale.

 

Per ogni ulteriore informazione e richiesta di chiarimenti: info@alfacarsrl.it.

Visita la nostra pagina Facebook per vederci in azione! 

CHIAMA ORA